Promo Dicembre a tempo limitato - spedizione express gratuita

0

Carrello vuoto

Cose da sapere sulla pelle: il futuro è tutto al vegetale

07 aprile, 2021 2 minuti di lettura

Se si fondono le più antiche ed artigianali tradizioni conciarie con le nuove tecnologie e i processi di lavorazione basati sull'utilizzo di tannini naturali ecco che si arriva alla pelle vegetale, un prodotto dalle qualità eccellenti, che non subisce l'usura del tempo ma che anzi, imprimendo su di sé i segni e le sfumature di qualcosa di unico e vissuto, conferisce ad una borsa o un accessorio quel carattere deciso e autentico che impreziosisce i capi più iconici.

 

La concia al vegetale vanta innumerevoli proprietà fra le quali, ad esempio, l'assenza di sostanze tossiche e l'alta sostenibilità e impatto ambientale, caratteristiche di primaria importanza in un'economia vorace e veloce che spesso massacra l'ambiente e le risorse a scapito della produzione.

I prodotti conciati in maniera vegetale sono facilmente smaltibili, le sostanze utilizzate in fase di lavorazione possono essere rilavorate e riutilizzate, la stessa pelle dell'animale utilizzata per la concia vegetale è presa da bovini destinati all'industria alimentare.

La regola, dunque, è quella di minimizzare gli sprechi puntando a massimizzare la qualità del prodotto e la sostenibilità ambientale.

Il tannino, che si trova in natura in moltissime piante, conferisce un aspetto affascinante ai capi conciati in modo vegetale grazie anche alle sfumature di colore che “prende” nel tempo: una borsa prodotta con questa lavorazione, ad esempio, assumerà un aspetto inconfondibile, unico, e diventerà qualcosa di ben più definito che un semplice accessorio stagionale o un vezzo glamour.

Sarà l'espressione stessa di un modo diverso di intendere la moda, sarà il simbolo di una cultura etica che si prende a cuore l'intera filiera produttiva, che guarda alle risorse e alle materie prime e non soltanto al prodotto finito.

Oggi che siamo sempre più invasi dalla moda fast, da capi che terminano il proprio ciclo di vita in un paio di stagioni, è essenziale scoprire e metodi di lavorazione come la concia vegetale, che restituiscono ad una creazione, ad un prodotto, quel valore di progetto, di idea, che è significato e ragione dell'Arte stessa.